OneDream

Il blog felice
Der Blog vom Glück
The happy blog

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.

PAROLE BELLE

Inviato da il in PAROLE BELLE

Quanto ci sarebbe da dire. Sono tutte vere le considerazioni dell'uomo che non crede nell'amore. ed è vero che l'amore non è eterno, ed è assolutamente vero che l'incanto e la magia dell'amore se ne vanno quando finisce l'innamoramento. Ma ci sono anche tante sfumature dell'amore. Come la vita non è mai nè tutta nera nè tutta bianca. E così la felicità. Puoi dividerla con chi ami ma non puoi pretendere di essere l'inizio e il completamento di essa per l'altro. Forse teorizzo ma nel mentre leggevo mi veniva in mente un momento vissuto ieri poco prima di partire per il lago. Sono entrata in ufficio da Virginio per salutarlo (vedi anche dopo anni per me resta Virginio e non "mio marito"). Si è alzato mi è venuto incontro, mi ha guardato insistente e mi ha detto: - beh mi piaci.. e mi ha abbracciato -.

Sfumature dell'amore... Dopo quarant'anni di matrimonio.

La giornata è bella. Intorno ho respirato le nubi, il lago e la timidezza del sole, ho vissuto momenti d'amicizia. per me è stato un giorno d'amore.

un bacio felice. Tilla.

Visite: 6171
0

Inviato da il in PAROLE BELLE

Miguel Ruiz... ma allora l'amore non esiste proprio?

Leggi qui: http://www.onedream.biz/index.php/it/argomenti/parole-belle/120-l-uomo-che-non-credeva-nell-amore-miguel-ruiz

Visite: 4532
0

Inviato da il in PAROLE BELLE

Quanto pesa un bicchiere d'acqua?

http://www.efficacemente.com/2013/04/serenita/

Siamo all'Università di Berkley, in California. Un professore della Facoltà di Psicologia fa il suo ingresso in aula, come ogni martedì. Il corso è uno dei più gremiti e decine di studenti parlano del più e del meno prima dell'inizio della lezione. Il professore arriva con il classico quarto d'ora accademico di ritardo. Tutto sembra nella norma, ad eccezione di un piccolo particolare: il prof. ha in mano un bicchiere d'acqua.

Nessuno nota questo dettaglio finché il professore, sempre con il bicchiere d'acqua in mano, inizia a girovagare tra i banchi dell'aula. In silenzio. Gli studenti si scambiano sguardi divertiti, ma non particolarmente sorpresi. Sembrano dirsi: "Eccoci qua: oggi la lezione riguarderà sicuramente l'ottimismo. Il prof. ci chiederà se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto. Alcuni diranno che è mezzo pieno. Altri diranno che è mezzo vuoto. Alcuni diranno che è completamente pieno: per metà d'acqua e per l'altra metà d'aria! Tutto così scontato!".

Il professore invece si ferma e domanda ai suoi studenti: "Secondo voi quanto pesa questo bicchiere d'acqua?". Gli studenti sembrano un po' spiazzati da questa domanda, ma in molti rispondono: il bicchiere ha certamente un peso compreso tra i 200 e i 300 grammi. Il professore aspetta che tutti gli studenti abbiano risposto e poi propone il suo punto di vista: "Il peso assoluto del bicchiere d'acqua è irrilevante. Ciò che conta davvero è per quanto tempo lo tenete sollevato". Felice di aver catturato l'attenzione dei suoi studenti, il professore continua: "Sollevatelo per un minuto e non avrete problemi. Sollevatelo per un'ora e vi ritroverete un braccio dolorante. Sollevatelo per un'intera giornata e vi ritroverete un braccio paralizzato".

Gli studenti continuano ad ascoltare attentamente il loro professore di psicologia: "In ognuno di questi tre casi il peso del bicchiere non è cambiato. Eppure, più il tempo passa, più il bicchiere sembra diventare pesante. Lo stress e le preoccupazioni sono come questo bicchiere d'acqua. Piccole o grandi che siano, ciò che conta è quanto tempo dedichiamo loro. Se gli dedichiamo il tempo minimo indispensabile, la nostra mente non ne risente. Se iniziamo a pensarci più volte durante la giornata, la nostra mente inizia ad essere stanca e nervosa. Se pensiamo continuamente alle nostre preoccupazioni, la nostra mente si paralizza." Il professore capisce di avere la completa attenzione dei suoi studenti e decide di concludere il suo ragionamento: "Per ritrovare la serenità dovete imparare a lasciare andare stress e preoccupazioni. Dovete imparare a dedicare loro il minor tempo possibile, focalizzando la vostra attenzione su ciò che volete e non su ciò che non volete. Dovete imparare a mettere giù il bicchiere d'acqua".

Visite: 8106
0

Inviato da il in PAROLE BELLE

“Alla fine della giornata cosa conta davvero? Non molto. Davvero non molto conta. Alla fine della giornata, se hai sorriso più di quanto ti sei accigliato, se hai riso più di quanto hai pianto, se hai detto alla tua famiglia e ai tuoi amici che li ami, se ti sei divertito parecchio facendo quello che fai per vivere, allora è stata una buona giornata”. Larry Winget

Visite: 6124
0

Inviato da il in PAROLE BELLE

Se pensate Amore, elevate anche le vibrazioni di un animale. La forza del pensiero è molto importante. È il legame che vi mette in armonia con tutto l’Universo, con tutti i regni, con tutti i mondi. Quando saprete veramente utilizzare la forza del vostro pensiero non avrete neppure più bisogno di venire su questo mondo, perché avrete capito. Avrete capito cos’è l’evoluzione, avrete capito cos’è l’Amore, avrete capito cos’è Dio… »

...

L’immaginazione, può essere creatrice ?
« L’immaginazione è creatrice , IL PENSIERO È TUTTO. Pensate alla Luce, sarete Luce, pensate all’ombra, sarete ombra. Cos’è l’immaginazione ? Creazione mentale. È per questo che dovete imparare a pensare bene. L’immaginazione fa parte della vita, fa parte dell’uomo.

...

A proposito di lavoro, potete parlarci dell’inquinamento dei nostri pensieri su noi stessi e su tutto ciò che ci circonda ?
« È una buona domanda. L’inquinamento dei  pensieri è qualcosa che consideriamo molto grave, a volte perfino drammatico. Perché è un incatenamento. Quando emanano pensieri di tristezza, di paura, di preoccupazione, di dubbio, tutte le emozioni di involuzione, le emozioni di turbamento
, questi pensieri sono creati e rimangono.

...
Visite: 4667
0